Elisa Springer Surbo

Patto di corresponsabilità

PATTO DI CORRESPONSABILITA’
Redatto ai sensi del DPR 24 giugno 1998, n. 249, modificato dal DPR n. 235 del 21 novembre 2007-art. 5-bis e del DPCM 8 marzo 2020
Approvato dal Consiglio d’Istituto delibera n. 30 del 16/04/2020
 
Premessa

La scuola, comunità fondata sui valori democratici e costituzionali, è impegnata nella crescita della persona in tutte le sue dimensioni, in sinergia con le famiglie e con gli Enti locali e le associazioni educative e professionali presenti sul territorio. Presupposto del raggiungimento di questo traguardo formativo è lo sviluppo della personalità complessiva dei bambini, attraverso un’educazione alla consapevolezza ed alla responsabilità, la valorizzazione dell’identità di ciascuno e il potenziamento crescente dell’autonomia individuale.
Strumento operativo per il perseguimento di queste alte finalità è il “Patto educativo di corresponsabilità”, volto a definire, in modo articolato e condiviso, diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, famiglia e bambini. Al patto di corresponsabilità, che ciascun genitore sarà invitato a sottoscrivere, è allegato il regolamento interno, alla cui osservanza sono tenuti sia i genitori che il personale scolastico.
 
Finalità
La scuola persegue, anche grazie al suo regolamento interno e al patto siglato con le famiglie, l’obiettivo di costruire un clima interno sereno, basato sulla condivisione, tra tutto il personale, degli obiettivi educativi; è un’alleanza educativa con i genitori, al fine di realizzare un ambiente educante e garante della sicurezza personale e sociale di ogni alunno/a.
Il Patto educativo di Corresponsabilità e il Regolamento interno divengono, quindi, strumenti di sostanziale sostegno per garantire il raggiungimento di queste finalità, poiché costituiscono una base aggregante e invitano le parti che lo siglano ad aumentare i livelli di attenzione e impegno intenzionale e responsabile nell’affascinante avventura educativa, che ha come obiettivo la promozione della crescita di nuove generazioni.
 
<<A seguito del DPCM 8 marzo 2020, è stato definito il piano di sviluppo della didattica a distanza con la finalità principale di mantenere vivo il dialogo educativo e formativo con gli studenti e con le famiglie, e di continuare a sviluppare, nei discenti, le competenze richieste dal profilo in uscita, anche in termini di cittadinanza attiva, solidale e partecipe.
La didattica a distanza è uno strumento che la scuola adotta per garantire il diritto all’istruzione, e che permette ai docenti di mantenere il contatto diretto con il gruppo classe e con il singolo alunno.
Tale metodologia di insegnamento-apprendimento, infatti, alla pari di quella in presenza a scuola, implica un coinvolgimento attivo individuale importante, sul quale i docenti non hanno possibilità di intervenire se non registrando il mancato coinvolgimento degli studenti nelle attività via via proposte.
Ma, al dovere della scuola di attivare le modalità di didattica a distanza, corrisponde il dovere di partecipazione per gli studenti.>>

PATTO DI CORRESPONSABILITA’
La scuola si impegna a:
  • attuare una metodologia didattica che favorisca la strutturazione di “un ambiente di apprendimento”, dove ogni alunno possa essere protagonista e costruttore delle proprie conoscenze e possa sentirsi riconosciuto/a, sostenuto/a e valorizzato/a;
  • informare i genitori riguardo alla programmazione didattica e formativa;
  • attivare azioni per favorire la collaborazione dei genitori nel rispetto reciproco dei ruoli, per lavorare insieme al fine di realizzare un efficace percorso formativo rivolto agli alunni/e;
 
  • <<Attuare la didattica a distanza, per favorire il vivo interesse verso l’apprendimento, dove ogni alunno possa essere protagonista e costruttore delle proprie conoscenze e possa sentirsi riconosciuto/a, sostenuto/a e valorizzato/a e mai abbandonato;
  • garantire il diritto allo studio attivando la didattica a distanza attraverso l’utilizzo di canali, strumenti e piattaforme utili alla comunicazione fattiva ed efficace;
  • assicurarsi che ogni alunno sia raggiunto da questa metodologia;
  • assicurarsi che ogni alunno abbia la strumentazione utile e necessaria per fruire della didattica a distanza;
  • sostenere il disagio fornendo materiale di supporto.>>
 
 La famiglia si impegna a
  • garantire la frequenza scolastica e la puntualità del figlio/a limitando assenze, ritardi e uscite anticipate solo alle situazioni di reale necessità,
  • partecipare al dialogo educativo e agli incontri scuola – famiglia;
    • condividere l’azione educativa della scuola, volta al rispetto dei doveri e delle norme della vita comunitaria;
  • rispettare le norme contenute nel Regolamento interno dell’Istituto Comprensivo;
    • avvisare la scuola di appartenenza quando si prevedono assenze superiori ai 3 giorni e produrre certificato di riammissione dopo assenze superiori ai 5 giorni.
 
  • <<Partecipare con serietà e costanza a tutte le attività proposte dalla scuola;
    • non registrare e non diffondere in rete le attività realizzate dal docente, con il docente e i compagni;
  • non diffondere in rete screenshot o fotografie di queste attività;
  • a fare attenta vigilanza, per far sì che l’impegno dei docenti nel proseguire l’attività didattica nella modalità a distanza, trovi la più ampia rispondenza nel lavoro degli studenti a casa;
  • favorire la sinergia scuola-famiglia, per favorire la prosecuzione di uno scambio educativo proficuo, trasformando così, l’attuale momento critico, in un momento di crescita ed innovazione didattica, che in futuro potrà utilmente integrare l’attività in presenza;
  • relazionarsi con i docenti o in alternativa con i rappresentanti di classe, qualora si verificassero problematiche di qualsiasi genere relative alla didattica.>>
Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Laura Ingrosso 

 
Patto di correponsabilità (download)


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio

I cookie aiutano istitutocomprensivosurbo.edu.it a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo.    Informazioni
OK